To top
6 Dec

Capelli lunghi: come mantenerli sani e splendenti

I capelli lunghi sono belli: essenza e qualità rappresentativa della femminilità, della sensualità, dei gesti seducenti. Alla maggior parte delle ragazze piace molto portare i capelli lunghi ma, a un certo punto, si vedono praticamente costrette a dar loro un taglio netto, perché si rovinano, si sfibrano e producono le antiestetiche doppie punte. È possibile conservare una lunga chioma fluente, sana e splendente. Ecco come fare.

Il lavaggio è un vero trattamento di bellezza
La cura dei capelli lunghi deve essere particolarmente attenta, per fare in modo che rimangano sani e belli. Tenerli sempre puliti e in ordine è molto importante, ma è meglio evitare lavaggi troppo frequenti. Piuttosto, vi consiglio di spazzolarli spesso, con una buona spazzola in legno un materiale naturale che non spezza, sfibra e stressa i capelli. Per il lavaggio è necessario scegliere uno shampoo che sia idoneo al tipo di cuoio capelluto e di capello che si possiede. Prediligete gli shampoo specifici per capelli lunghi, con il balsamo o la maschera condizionante in abbinamento, da fare almeno una volta alla settimana. È meglio evitare prodotti troppo ricchi di composti chimici come siliconi e parabeni, che a lungo andare danneggiano la fibra capillare. Vi suggerisco di scegliere sempre prodotti più naturali possibile, che sfruttino le potenzialità delle erbe e della frutta.

Attenzione ai trattamenti

Si è spesso portate a pensare che la tinta possa danneggiare irrimediabilmente la chioma ma, in realtà, quello che la rende pericolosa è la forte dose di ammoniaca presente nella maggior parte delle colorazioni. Per questo che è bene scegliere una tinta senza ammoniaca, delicata e non aggressiva, come Nutri Color di Bioscalin, ad esempio. Per evitare di stressare troppo i capelli lunghi è bene evitare di usare piastre stiranti, arricciacapelli o spazzole elettriche tutti i giorni. L’eccessivo calore a contatto con i capelli, specie se quotidiano, rischia di bruciarli e togliere loro corposità e densità di colore. Un’altra cosa da evitare è quella di spazzolare i capelli quando sono bagnati e di dormire senza prima averli perfettamente asciugati. Il capello bagnato o umido, infatti, tende a incresparsi e diventare più fragile: trattandolo durante questa fase, in cui è più vulnerabile, si rischia di spezzarlo. Vi consiglio anche di non tenere i capelli lunghi troppo spesso legati ma, quando è possibile, di lasciarli sciolti e liberi, in modo che possano arieggiarsi, permettendo al cuoio capelluto di ossigenarsi. I capelli lunghi, ogni tanto, hanno bisogno di una coccola in più, che li nutra e li idrati: sono ottime le maschere a base di burro di karité, di olio di argan, di olio di cocco o di semi di lino. Si tratta di ingredienti 100% naturali, che apportano nutrimento ed idratazione ai capelli, rendendoli più sani, corposi e luminosi.

Federica Ferraro

<p>” A pair of high heels, a dress for every moment, a lipstick handy, sunglasses and my Michael Kors bag!”-<br /> Here I am, a passionate girl about style and beauty.</p>

1 Comment

Leave a Reply